• 1.jpg
  • 8.jpg
  • l.jpg
  • a.jpg
  • 7.jpg
  • foto 4.jpg
  • g.jpg
  • d.jpg
  • 6.jpg
  • c.jpg
  • 01.jpg
  • 5.jpg
  • 0.jpg
  • 2.jpg
  • 3.jpg
  • 2012-07-23 13.04.17 640x480.jpg
  • 4.jpg
  • 2012-08-14 13.20.08.jpg
  • foto 1.jpg
  • i.jpg

Conto Energia

Il Quarto Conto Energia si applica agli impianti che entrano in esercizio dal 1 giugno 2011 al 31 dicembre 2016 e prevede una tariffa incentivante della durata di 20 anni.

Il 4° Conto Energia distingue tra piccoli impiantigrandi impianti.

Sono considerati piccoli impianti:

  • gli impianti sugli edifici di potenza fino a 1MW (allegato 2);
  • gli impianti di potenza fino a 200 KW in regime di scambio sul posto;
  • gli impianti di potenza qualsiasi realizzati sia su edifici che su aree delle pubbliche amministrazioni.

Sono considerati grandi tutti gli altri tipi di impianti con caratteristiche diverse da quelle sopraelencate.

Per gli anni 2011 e 2012 la concessione della tariffa incentivante ai grandi impianti ha un limite di spesa di:

  • 300 ML€ per gli impianti che entrano in esercizio dal 01/06/2011 al 31/12/2011,
  • 150 ML€ per gli impianti che entrano in esercizio nel 1° semestre 2012,
  • 130 ML€ per gli impianti che entrano in esercizio nel 2° semestre 2012.

 


Inoltre i grandi impianti devono essere iscritti presso un particolare registro che sarà tenuto dal GSE.

 

I grandi impianti che entrano in esercizio entro il 31 agosto 2011 accedono direttamente alle tariffe, senza incorrere nel limite di spesa e senza necessità di iscrizione nel registro.

Per gli anni 2011 e 2012 la concessione della tariffa incentivante ai piccoli impianti non è sottoposta ad alcun limite di spesa e non è necessaria l'iscrizione in alcun registro.

E’ prevista una maggiorazione del 10% dell'incentivo per quegli impianti il cui costo di investimento, lavoro escluso, sia per non meno del 60% riconducibile a produzione realizzata all’interno dell'Unione Europea.

Per maggiori informazioni scarica il testo completo del decreto oppure visita la sezione dedicata del GSE